ASTERWEB Blog

31Gen/110

Asterisk 1.8 e fail2ban

www.asterweb.org

www.asterweb.org

Per la corretta protezione di Asterisk 1.8 da parte di iptables/fail2ban è necessario utilizzare un "nuovo" file asterisk.conf. Questa la procedura di installazione:

# cd /etc/fail2ban/filter.d
# wget http://pbxinaflash.net/source/fail2ban/asterisk18.conf
# mv asterisk.conf asterisk14.conf
# mv asterisk18.conf asterisk.conf
# service fail2ban restart
29Mar/100

Asterweb – Nuovo Corso: Linux CentOS

www.asterweb.org

www.asterweb.org


Lo scopo del corso è di introdurre alla filosofia del Sistema Linux ed in specifico a CentOS, che è il Sistema Operativo, utilizzato dalle principali distribuzioni di Asterisk (Trixbox, Elastix, PBXinaFlash e Asterisknow).

Ogni utente avrà a disposizione una Macchina virtuale che a fine corso potrà direttamente scaricarsi.

Linux centOSlinux_logo

PROMOZIONE SPECIALE

  Fino al 16 aprile 2010 avrete la possibilità di fare il corso "singolo".

  Approfittane subito ! Maggiore disponibilità e maggiore apprendimento !

Programma del Corso

  • Introduzione a Linux

  • La procedura di Login e Logout

  • Struttura delle directory (filesystem)

  • Struttura delle directory utilizzate dalle distribuzioni
    • Asterisk
    • FreePBX
    • Specifiche delle distro (Trix, Elax, ...)

  • Comandi maggiormente utilizzati

  • Gestione dei file (tipi, permessi, copia, spostamento, visualizzazione e editing)

  • Comandi maggiormente utilizzati

  • Gestione dei Repository e comando YUM

Durata: 12 ore

Costo: € 590,00 + iva a partecipante (per Aziende e Rivenditori non in "Business Partner")

Costo per Business Partner: € 590,00 € 470,00 + iva a partecipante

Inserito in: Asterweb Nessun commento
24Mar/100

OnLine la Live Demo di BBB direttamente con Asterweb

BigBlueButton

BigBlueButton

Abbiamo iniziato a provare BBB e devo dire che il primo impatto è veramente molto positivo. Lo abbiamo installato su Trixbox, Elastix e su un Centos "pulito" e fatte alcune prove su lan interna.

Adesso lo stiamo provando con collegamenti esterni via internet, facendo una sorta di "Live Demo" direttamente con i nostri utenti. Se vi va di provarlo, cliccate QUI ed entrando nel "meeting" potremmo scambiare qualche opione e fare qualche prova.

31Gen/100

Asterweb: Mail2Fax e Mail2Sms (nuovi software)

www.asterweb.org

www.asterweb.org


Abbiamo il piacere di annunciare il rilascio di nuovi 2 software: mail2fax e mail2sms.

La gestione mail2fax è ovviamente pienamente inìtegrata ad Asterisk e Hylafax ed è composta da 2 parti: una gestione web per l'inserimento degli utenti autenticabili e la gestione dei crediti (per chi volesse rivendere il servizio) e una di "demone" che, di fatto, effettua il lavoro di controllo e di invio.

Idem per la gestione mail2sms, anch'essa rivendibile come servizio.

30Gen/100

Monitorare il/i proprio/i PBX (server) Asterisk

Nagios Monitoring

Nagios Monitoring

Tenere sotto controllo la propria rete (Monitoring) intesa sia come risorse (PC e Server sia Linux sia Windows) sia come servizi (asterisk sta girando ? mysql ? httpd ? ...) è uno degli obiettivi di ogni amministratore ed un auspicio da parte delle aziende. Per poter far ciò esistono svariate soluzioni sia commerciali sia opensource: una di queste ultime è Nagios.

Nagios è in grado di monitorare anche switch, router, stampanti e altro, oltre che servizi più o meno standard come HTTP, FTP, POP3 e similari.

Nagios è fortemente personalizzabile, in quanto i controlli avvengono tramite programmi esterni (plugin) e la disponibilità del codice sorgente facilita la scrittura di nuovi test, qualora non esistessero già.

Una volta rilevato un problema in un dispositivo sotto monitoraggio, il programma è in grado di segnalare i malfunzionamenti attraverso la sua interfaccia (Web), spedendo una e-mail ad un gruppo di persone definito in precedenza o addirittura avvisandole attraverso l'invio di un SMS o una telefonata. Tale fase (notifica), è anch'essa fortemente personalizzabile e può essere gestita con un qualsiasi programma esterno al motore di Nagios.

Grazie a questo tipo di struttura, con Nagios è possibile monitorare reti remote soluzione che può (di fatto lo è) essere un grande aiuto per i rivenditori che si trovano a dover dare assistenza a molteplici installazioni.

Per quanto concerne in specifico il monitoraggio di Asterisk e a chi serve di Hylafax, è possibile configurare plug-in che sono in grado di rilevare (a titolo di esempio, poiché si può monitorare quasi tutto):

  • se Asterisk è in esecuzione
  • lo status di canali zap o di trunk sip
  • lo status dei flusi (per schede PRI)
  • se uno o più interni (che interessa tenere sotto controllo) siano correttamente registrati
  • se Hylafax è in esecuzione
  • lo status della coda fax
  • lo status delle devices fax (tty.IAX0, ttyIAX1, ...)
  • ... tanto altro secondo necessità ...

Per ogni servizio monitorato è possibile stabilire i valori di "Warning" e di "Critical" con la possibilità di avere notifiche ad hoc.

Per fare qualche esempio:
monitoriamo lo spazio disco con valori: warning se lo spazio disponibile è compreso tra il 40% e il 20%, critical se è invece inferiore al 20%

Ecco un esempio di come il monitoraggio descritto su mi ha "salvato" su una installazione di Trixbox con scheda Sangoma da 4 flussi; l'installazione dai repo di Trixbox della Sangoma generava un errore sul driver Woomera che a sua volta generava circa 20 righe di log al secondo facendo, così, gonfiare il Full a dismisura (è arrivato a 50 GB). Grazie al monitoraggio e alla notifica per e-mail siamo potuti intervenire immediatamente, rilevare il problema e risolvere senza che il Cliente si accorgesse di nulla. Se così non fosse stato, alla saturazione dello spazio disco, l'intero sistema sarebbe andato in crash con evidenti disservizi per il Cliente (e incazzature varie).

Ma questo è solo uno dei tantissimi esempi che si possono fare.

Detto ciò, quindi, consigliamo vivamente a tutti (specialmente ai rivenditori che devono dare assistenza a più installazioni) di organizzarsi in tal senso; si guadagna in immagine e si può anche vendere il servizio !

Ovviamente, per chi volesse installare Nagios senza avere il problema di "studiarlo", configurarlo e soprattutto crearsi i plug-in personalizzati, può appoggiarsi a noi. Consegneremo una macchina virtuale già configurata e 2 ore di formazione per entrare subito nel meccanismo del sistema.

www.asterweb.org

www.asterweb.org

21Gen/100

IPC@LL di Eutelia: commerciale Asterweb

Eutelia VoIP

Eutelia VoIP

Da oggi, per tutti i servizi Eutelia, potrete tranquillamente rivolgerti al reparto commerciale di Asterweb.

In particolare si evidenzia la convenienza del servizio IPC@LL, che consente di ricevere fattura mensile con pagamento a 30 dd data fattura. Il pagamento potrà essere effettuato con le segenti modalità:

  • Addebito Diretto in Conto (RID)
  • Addebito su Carta di Credito
  • Bonifico su c/c bancario
  • Versamento in c/c postale con bollettino

Per maggiori dettagli collegati a questo LINK

4Gen/100

Distribuzioni Asterisk: Trixbox, Elastix e PBXInaFlash. Quali differenze ?

www.asterweb.org

www.asterweb.org

Iniziamo subito ad analizzare le 3 distribuzioni di cui sopra:

  • tutte e 3 utilizzano LAMP (Linux, Apache, MySql e PHP)
  • Linux: il Sistema Operativo e in specifico centOS 5
  • Apache: il Web Server e in specifico Apache 2
  • MySql: come gestore di DB e in specifico MySql 5
  • Php: come linguaggio interpetrato di programmazione Web e in specifico Php5
  • tutte e 3 utilizzano Asterisk
  • tutte e 3 utilizzano FreePBX
  • D: Ma allora: quali sono le differenze ?
    R: Per la parte PBX nessuna ! Sono proprio identici !
    Le differenze sono negli strumenti che mettono a disposizione per la configurazione del sistema (inteso proprio come "macchina" e non come PBX) e per la gestione dei programmi/pacchetti con l'utilizzo di propri repository.

    Ecco qui una sintetica tabella comparativa:

     Servizio/Funzione da Web GUI   Trixbox   Elastix   PBXInaFlash 
    Configurazione rete Si Si No
    Gestione pacchetti Si Si No
    Configurazione smtp Si Si No
    Gestione Server di posta No Si No
    Gestione Webmail No Si
    Round Cube
    No
    Hylafax/Iaxmodem No Si No
    Gestione Sistema (Webmin) No No Si
    29Dic/090

    Asterisk CLI – comandi su database interno

    www.asterweb.org

    www.asterweb.org

    Vediamo oggi il "Database Interno" di Asterisk, che si base su DB Berkeley.

    La struttura prevede il raggruppamento dei dati in "famiglie" e l'associazione delle stesse a chiavi univoche.

    Alcuni dei comandi per gestire il DB, sono:

    • database show
    • database put
    • database del

    Vediamoli in dettaglio:

    PBX-shell*CLI> database show

    Visualizza tutti i record del DB.

    Asterisk CLI - database show

    Asterisk CLI - database show


    PBX-shell*CLI> database show [family]

    Visualizza tutti i record del DB che appartengono a quella famiglia. Es. database show CW

    Asterisk CLI - database show

    Asterisk CLI - database show


    PBX-shell*CLI> database put [family] [key] [valore]

    Il comando consente di inserire un record nel DB. Es. database put CW 307 DISABLED

    Asterisk CLI - database put

    Asterisk CLI - database put


    PBX-shell*CLI> database del [family] [key]

    Il comando consente di eliminare uno o più record che soddisfano la condizione. Es. database del CW 307

    28Dic/090

    Asterisk CLI – iax2 show …

    www.asterweb.org

    www.asterweb.org

    In questo How To, vedremo alcuni dei comandi relativi allo IAX2":

    • iax2 show peers
    • iax2 show peer
    • iax2 show registry

    Vediamoli in dettaglio:

    PBX-shell*CLI> iax2 show peers

    Elenca gli accounts IAX2 (interni, fasci, ...) configurati in Asterisk con alcune interessanti informazioni come, ad esempio, l'IP corrispondente all'account, la porta utilizzata, lo Status.

    Asterisk CLI - iax2 show peers

    Asterisk CLI - iax2 show peers

    PBX-shell*CLI> iax2 show peer 110

    Visualizza i dettagli relativi all'account IAX2. Ovviamente molti dei dati presenti si andranno ad "analizzare" quando necessario, ma in ogni caso si possono rilevare informazioni "prezione", come:

    • il contesto assegnato (from-camera-in, ...)
    • i codecs, con la relativa sequenza (molto importante), utilizzati
    • ...
    Asterisk CLI - iax2 show peer

    Asterisk CLI - iax2 show peer

    PBX-shell*CLI> iax2 show registry

    Elenca i fasci iax2 che hanno "stringa di registrazione", come ad esempio i fasci relativi alle linee VoIP.

    23Dic/090

    Asterisk CLI – sip set debug …

    www.asterweb.org

    www.asterweb.org

    Proseguiamo col vedere altri comandi relativi al "SIP", affacciandoci nel mondo dei "debug":

    • sip set debug
    • sip set debug ip
    • sip set debug peer
    • sip set debug off

    Vediamoli in dettaglio:

    PBX-shell*CLI> sip set debug

    Abilita il debug su tutto il traffico SIP.

    Asterisk CLI - Sip Debug

    Asterisk CLI - Sip Debug

    PBX-shell*CLI> sip set debug ip 192.168.1.102

    Abilita il debug sul traffico SIP di uno specifico indirizzo IP (telefono o apparato SIP in genere).

    Asterisk CLI - Sip Debug

    Asterisk CLI - Sip Debug

    PBX-shell*CLI> sip set debug peer 102

    Abilita il debug sul traffico SIP di uno specifico account (telefono o apparato SIP in genere).

    NOTA: Per meglio comprendere la differenza tra sip set debug ip e sip set debug peer facciamo un esempio pratico: se abbiamo un Media Gateway con IP 192.168.1.250 con configurati 4 accounts SIP (9001, 9002, 9003, 9004) andremo a settare il sip set debug ip 192.168.1.250 se vorremo avere il debug di tutto il traffico SIP del Media Gateway; setteremo il sip set debug peer 9002 se vorremo, invece, avere solo il debug dell'account 9002 appartenente sempre allo stesso Media Gateway.

    PBX-shell*CLI> sip set debug off

    Disabilita il debug sul traffico SIP.

    22Dic/090

    Asterisk CLI – sip show …

    www.asterweb.org

    www.asterweb.org

    In questo How To, vedremo alcuni dei comandi relativi al "SIP":

    • sip show peers
    • sip show peer
    • sip show registry

    Vediamoli in dettaglio:

    PBX-shell*CLI> sip show peers

    Elenca gli accounts SIP (interni, fasci, ...) configurati in Asterisk con alcune interessanti informazioni come, ad esempio, l'IP corrispondente all'account, NAT, la porta utilizzata, lo Status (i dati relativi al ping, si hanno solo se è presente "qualify=yes").

    Asterisk CLI

    Asterisk CLI

    Asterisk CLI - Dettagli sip show peers

    Asterisk CLI - Dettagli sip show peers


    PBX-shell*CLI> sip show peer 102

    Visualizza i dettagli relativi all'account SIP. Ovviamente molti dei dati presenti si andranno ad "analizzare" quando necessario, ma in ogni caso si possono rilevare informazioni "prezione", come:

    • il contesto assegnato (from-internal, ...)
    • i codecs, con la relativa sequenza (molto importante), utilizzati
    • il tipo di apparato hardware (se esiste) corrispondente con i dettagli (firmware)
    • ...
    Asterisk CLI -Dettagli peer

    Asterisk CLI -Dettagli peer

    PBX-shell*CLI> sip show registry

    Elenca i fasci sip che hanno "stringa di registrazione", come ad esempio i fasci relativi alle linee VoIP.

    Asterisk CLI - sip show registry

    Asterisk CLI - sip show registry

    21Dic/090

    Utilità – Factory Reset per telefoni snom da browser

    www.asterweb.org

    www.asterweb.org

    Per chi dovesse avere problemi per il reset o non si ricorda più la password di amministrazione, ecco la procedura da browser per il Factory Reset:

    • per versioni di Firmware precedenti alla 3.0:
      http://ipdeltelefono/set_base_en.htm?reset=Reset
    • per versioni di Firmware uguali o successive alla 3.0:
      http://ipdeltelefono/advanced.htm?reset=Reset

    Qui un link con altre info che possono tornare utili: http://kb.snom.com/kb/index.php?View=entry&CategoryID=44&EntryID=32

    21Dic/090

    Asterisk CLI – Inofrmazioni Generali e funzionamento

    www.asterweb.org

    www.asterweb.org

    PREMESSA

    Conoscere e sapere utilizzare la CLI di Asterisk (almeno per le cose essenziali) è estremamente importante, poichè proprio dalla CLI si può interagire con Asterisk.

    Abbiamo deciso di iniziare questo programma denominato "Asterisk in pillole" proprio da questo argomento perchè ci siamo resi conto che moltissimi utenti, soprattutto tra coloro che utilizzano FreePBX, conoscono poco o talvolta sconoscono del tutto questo strumento che, senza alcun dubbio, è fondamentale per la gestione di un PBX Asterisk.

    Finite le "pillole" relative alla CLI, passeremo alla "Programmazione Asterisk".

    GENERALE
    La CLI (Command Line Interface) di Asterisk è, come dice lo stesso "nome", una interfaccia da riga di comando, eseguibile dalla Shell di Linux.

    Dalla CLI è possibile:

    • visualizzare l'attività di Asterisk
    • Asterisk CLI - Log a video

      Asterisk CLI - Log a video

    • eseguire comandi
    • Asterisk CLI - sip show peers

      Asterisk CLI - sip show peers

      ESECUZIONE

      Per eseguirla:

      [PBX-shell ~]# asterisk -r

      Esistono altre opzioni utilizzabili per la CLI. Vi rimandiamo qui: www.voip-info.org/wiki/view/Asterisk+options

      VERBOSITÀ

      È possibile aggiungere alcune v prima o dopo la r per modificare il livello di dettaglio (verbosità) della visualizzazione a video (più v si aggiungono, maggiore sarà il dettaglio):

      [PBX-shell ~]# asterisk -vvvvvvr

      Ad ogni esecuzione della CLI, viene visualizzato il prededente e l'attuale livello di verbosità.

      Facciamo alcuni esempi per meglio comprendere le differenze di comportamento della CLI:

      [PBX-shell ~]# asterisk -rvvvvv
      Asterisk CLI

      Asterisk CLI


      In questo esempio, la precedente verbosità era 0 mentre l'attuale è 4, per effetto delle 4 v nel comando.

      La volta successiva che si rientrerà nella CLI, ad esempio con:

      [PBX-shell ~]# asterisk -rvvvvvvvvvvv

      avremo:

      Asterisk CLI

      Asterisk CLI

    10Dic/090

    Il Dialer Multicampagna di Asterweb

    www.asterweb.org

    www.asterweb.org

    Questo Dialer è un "generatore automatico di chiamate multicampagna" (può gestire in contemporanea fino a 8 compagne) e può essere utilizzato con o senza operatori.

    Le applicazioni di utilizzo sono molteplici: campagne politiche, campagne pubblicitarie, campagne di vendita, sondaggi con archiviazione automatica, etc.

    Caratteristiche del Software

    Le componeti sono 3:

    • Web GUI
    • Database MySQL
    • Demone

    Web GUI

    Dall'interfaccia web è possibile:

    • Inserire e modificare le campagne
    • Per ogni campagna:
      • Importare i numeri telefonici direttamente da file CSV
      • Inserire e modificare le schedulazioni, determinando per ognuna il numero di canali da utilizzare (o il numero max di chiamate contemporanee)
      • Sospendere la campagna o una o più schedulazione
      • Monitorare il numero residuo di numerazioni da chiamare
    • Definire dei Template di schedulazione da poter poi assegnare alle campagne
    • Verificare lo status dei Dialer e i log

    Database MySQL

    Tutti i dati vengono archiviati su DB MySQL per consentire una facile elaborazione statistica.

    Demone

    Il "Demone" è il software che elabora i dati inseriti dalla GUI e che provvede a generare le chiamate.


    Può essere gestito sia dalla GUI sia con i classici comandi Linux di "init": /etc/inid.d/dialer start|stop|status